Fortaie senza nè uova nè latte

 
 
Utilissima per chi soffre di allergie/intolleranze a latte ed uova, ma vuole comunque godersi le “fortaie” …oppure a chi,come me, si trova spesso senza questi ingredienti,oppure ancora per chi ama la cucina vegan !!!!
ecco qui la ricetta ..
INGREDIENTI:
1 bicchiere di farina 00 (io uso la 0 perchè è migliore per gli impasti, ma vedete voi)
1 cucchiaino da caffè di sale fino
2 cucchiaini da caffè di zucchero
2 cucchiai di olio d’oliva
2 cucchiai di aceto di mele
Acqua firzzante tiepida i.q.b
PROCEDIMENTO:

 

    1. Amalgamare in una ciotola la farina,lo zucchero ed il sale.

 

    1. Togliere l’acqua frizzante dal frigo e lasciare che raggiunga la temperatura ambiente.

 

    1. Deporre il mestolo e prendere la frusta.

 

    1. Quando saranno ben amalgamati, aggiungere l’olio (sempre continuando a mescolare),l’aceto e l’acqua,poca per volta,fintanto che il composto non sarà denso senza essere “palloso” .. per intenderci, il composto deve colare lentamente MA CONTINUAMENTE dal vostro mestolo….

 

    1. Lasciar riposare per almeno 20 minuti coperto (questo per permettere al composto di aumentare naturalmente di volume, nonchè per aver un composto soffice ma comunque malleabile!)

 

    1. Dopodichè potrete versare il composto poco alla volta,aiutandovi con “el cazòt” … (credo che in italiano sia il mestolo da minestra….*) in una padella antiaderente già calda (con,magari, un pochino d’olio o burro) …

 

  1. CONSIGLIO !! Versate poco composto nella padella !! Le fortaie devono essere sottili !! giratele ogni pochi secondi da ogni lato..vi accorgerete che potrete girarle quando riuscirete a staccarle naturalmente dal fondo della padella….quando questo accadrà,giratele…alla fine, le fortaie devono essere un pò scure, color ambra scura per capirci…a qualcuno piacciono anche ben cotte, quindi marrone scuro…a voi la scelta 😀
Se qualcuno sa dirmi il nome in italiano .. GRAZIE !!! :-)))

__________________________________

“Il segreto quindi per averci l’impasto perfetto nonostante l’assenza delle uova è quello di non usare il frullatore ma mischiare gli ingredienti a mano “
(Quotato dal link di cui sopra)
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...