Patate dolci in due maniere con uovo strapannato alla @CraccoCarlo

Ho trovato al supermercato le patate dolci americane (quelle a pasta bianca,non quelle arancioni)…Era una vita che non le cucinavo, così le ho fatte in due maniere:
Purè di patate dolci e cipollotto
Patate dolci fritte
Come accompagnamento ho scelto l’uovo strapazzato con il trucco dello chef @CraccoCarlo 😉

INGREDIENTI:

1 grossa Patata dolce
Olio EVO
Olio per friggere
Sale
Pepe
Noce moscata
Paprika dolce
Aglio in polvere
Vino bianco
1 Uovo (a persona)
1 bicchiere di panna  (per 2 persone)
1 pomodorino e 1 foglia di basilico per decorare

PROCEDIMENTO:

  1. Lavare bene la patata con uno spazzolino sotto acqua corrente.
  2. Tagliare la patata a metà,inciderla con la punta di un coltello, dal lato della polpa, a rombi.
  3. Salare,pepare e condire con un filo d’olio, chiudere le due metà nella stagnola e mettere in forno fino a farle ammorbidire per bene.
  4. Una volta ben cotte le due metà, le preleviamo dal forno e le raffreddiamo.. Una metà la peliamo e la tagliamo a julienne per farne le patatine fritte. Buttiamo la julienne in acqua e ghiaccio con paprika dolce e aglio in polvere.
  5. L’altra metà la tagliamo in un’altra metà: una parte la frulliamo con il cipollotto, l’altra parte la affettiamo a rondelle.
  6. Scoliamo la julienne e la facciamo asciugare bene nello scolapasta.
  7. Scaldiamo un po’ di olio EVO in una padella bassa antiaderente, mettiamo la purea di patate con cipollotto,scaldiamo. Aggiungiamo la noce moscata,il pepe e sfumiamo con il vino bianco. Teniamo da parte.
  8. In una padella dai bordi alti invece,mettiamo l’olio per friggere.
  9. Quando raggiunge i 170°, buttiamo poche per volta le patate a julienne. Quando saranno un po’ croccanti fuori e morbide dentro (assaggiatele) le tiriamo fuori e le mettiamo su un foglio di carta cucina.
  10. Mettiamo sul fuoco una padella antiaderente, scladiamo un filo di olio.
  11. Mentre l’olio si scalda, sbattiamo piano le uova (giusto per amalgamare bianco e rosso,ma non si devono montare) e aggiungiamo a filo la panna (io ho usato la panna vegan leggermente dolce,quella che si può anche montare, e gli da un sapore che è la fine del mondo!!).
  12. aggiungiamo noce moscata e pepe, versiamo il composto nella padella con l’olio caldo.
  13. continuiamo a mescolare finché le uova non si rapprendono restando però morbide (#bavose come dice Cracco).
  14. Adesso possiamo impiattare: Con una sac-a-pochè creiamo una montagnola di purè, poi posizioniamo un po’ di patate fritte, qualche rondella della patata cotta e l’uovo strapazzato. Decoriamo il piatto con il pomodorino e il basilico (che si sposano benissimo con le patate dolci!! )
Annunci

8 Comments

  1. ahahahahah su su ^_^ ❤ hai visto come l'ho fatto ? lui usa panna grassa, e poi lo fa diverso 😉 vedrai che come l'ho fatto io non ha nulla a che fare, è solo uno spunto per tenerle un po' più morbide ma il sapore è uno spettacolo per il palato ❤

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...