RICETTA PER IL CENONE DI CAPODANNO

Ciao ragazzi !!!!!!

Inizio il nuovo anno raccontadovi il mio cenone di capodanno e dandovi una ricettina veloce che trovate subito dopo le foto 🙂


Dopo tanto pensare, abbiamo deciso di passare un Capodanno romantico all’insegna dell’amore, io e il mio compagno di vita Franco 🙂
Vi posto le foto dei piatti che ho preparato..Mi scuso in anticipo per la qualità delle foto ma essendo di corsa non ho avuto il tempo di scattare con la reflex quindi le ho fatte con il cellulare. Spero possiate scusarmi ^^

Vi lascio la ricetta per fare le pappardelle al nero di seppia 🙂 (se non vedete i video provate ad aprire questa pagina con chrome)

 

INGREDIENTI:

Nero di seppia una bustina
2 uova
200 grammi di farina
un pizzichino di sale (regolatevi in base alla sapidità del nero di seppia)
un cucchiaino da caffè di acqua tiepida
vongole
scampi (io li ho fatti marinare un po’ in olio,salsa di soia,zucchero,vino bianco e aglio)
coralli delle capesante

PROCEDIMENTO:

  1. Amalgamate le uova con il nero di seppia e il cucchiaino di acqua calda.
  2. Quando il tutto sarà ben amalgamato, impastate poco per volta l’uovo al nero di seppia con la farina.
  3. Quando si sarà amalgamato bene il tutto, impastate fino a formare una palla. Lavorate la pasta in maniera delicata,altrimenti si scalda troppo.
  4. Quando avrete la vostra bella palla nera, avvolgetela nella pellicola e lasciatela riposare almeno 30 minuti.
  5. Passati i 30 minuti, stendete la pasta: io di solito uso la macchina per stendere la pasta, ma ieri avevo poco tempo e quindo l’ho stesa con il mattarello.
  6. Quando sarà ben stesa, lasciatela riposare ancora un po’ coperta da un foglio di pellicola affinchè non si secchi e i liquidi si redistribuiscano in tutto l’impasto dopo la stesura. Nel frattempo mettete a bollire la pentola con l’acqua per la pasta.
  7. In un’altra padella bassa mettete un giro d’olio e un po’ di aglio (a me piace tritato,ma potete metterlo anche in camicia). quando l’aglio inizia a sfrigolare,buttate le vongole con un po’ di acqua calda. Mano a mano che le vongole si aprono, toglietele e tenetele in caldo.
  8. Quando avrete finito con le vongole,tenete da parte il liquido rilasciato dalle stesse.
  9. A questo punto, tagliate le vostre pappardelle:
  10. Adesso buttate la pasta nell’acqua (se volete, aggiungete un filo d’olio perchè non si attacchino le pappardelle l’una con l’altra).
    Nel video io avevo già tolto le cozze e stavo facendo un po’ ridurre il liquido di cottura e nel frattempo avevo già pulito e sgusciato gli scampi 😉
  11. Un paio di minuti prima che sia pronta, rimettete sul fuoco la padella con l’acqua delle vongole, aggiungete i coralli delle cozze tritati e gli scampi (alcuni già puliti e sgusciati, e uno a testa intero per decorare).
  12. Scolate la pasta un minuto prima che sia cotta e fatela mantecare nella padella con il condimento 🙂
  13. Impiattate e mangiate 😉
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...